Vetri rotti, caditoie intasate, mancata pulizia: protestano gli esercenti del mercato coperto

0
553

La sicurezza e l’igiene dei luoghi pubblici dovrebbe essere una regola imprescindibile per chi amministra,  ancor di più dovrebbe esserlo, per una struttura come il mercato coperto che, oltre ad ospitare tanti visitatori tutti i giorni, viene utilizzato per la vendita di prodotti alimentari che finiscono sulle nostre tavole.

In passato vi avevamo già documentato della situazione durante le piogge, con l’acqua che piove attraverso le canaline elettriche e, a quanto pare nulla è stato ancora fatto.

Nei giorni scorsi alcuni esercenti ci hanno contattato per segnalarci lo stato di semi abbandono in cui versa la struttura e noi ci siamo recati per verificare lo stato dei luoghi.

Vetri rotti, caditoie completamente intasate, portoni corrosi dalla ruggine, erbacce, deposito di rifiuti estranei alle attività commerciali, bidoni della raccolta dei rifiuti sporchi e maleodoranti per il mancato lavaggio.

Insomma, condizioni assolutamente precarie e inaccettabili sia dal punto di vista della sicurezza che dell’ igiene.

Gli esercenti sono esasperati ed hanno tutte le ragioni per esserlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here