Si vota il 4 marzo, la domenica della Festa Patronale. A rischio la tradizionale “Fiera”.

0
1569

Con decisione del Consiglio dei Ministri, quest’anno i cittadini italiani, saranno chiamati al voto il 4 marzo, per eleggere i membri del Parlamento.

Tutto bene, se non fosse per il fatto che, la data coincide con la prima domenica di marzo, giornata tradizionalmente dedicata alla “ Fiera”, nel pieno dello svolgimento della Festa Patronale”.

Le nuove, stringenti, misure anti terrorismo obbligatorie in caso di eventi pubblici, da una parte e, la necessità di garantire l’ordine pubblico durante tutte le operazioni del voto, dall’altra,  potrebbero provocare variazioni al calendario della Festa Patronale, visto il già carente organico di Vigili e Carabinieri.

Il giorno 12 gennaio, si dovrebbe riunire il Comitato Feste Patronale, il quale, in collaborazione e comune accordo tra il Parroco, il Sindaco e i responsabili della sicurezza, dovranno individuare la soluzione ideale al problema.

Piu che verosimile lo slittamento della Fiera o il suo annullamento. Vi terremo informati.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here